CASA A+G

Roma, 165 mq / 2020

La ristrutturazione di un appartamento spazioso, ma configurato in modo non più adatto alla quotidianità della vita contemporanea, con una ampia zona centrale da gestire. Una nuova gerarchia degli spazi in cui il corpo centrale buio si arrichisce di funzioni accessorie, senza rinunciare alla permebilità degli spazi e della luce.

Una pelle unitaria unitaria racchiude i servizi e perimetra l’open space della zona giorno, fluendo dall’ingresso fino all’area cucina. Una nuova quinta integra il pilastro esistente creando un doppio fondale che da un lato accoglie uno spazio aggiuntivo per studio e lavoro e, dall’altro, restituisce ampiezza all’intero ambiente.